Informativa ai sensi dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679)

L’Istituto delle Suore delle Poverelle Istituto Palazzolo, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, con sede legale in Bergamo – Via San Bernardino, 56 – in qualità di Titolare del trattamento, La informa che il trattamento dei Suoi dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Tali Dati, forniti nell’ambito del servizio “Prenota una visita”, saranno utilizzati esclusivamente al fine di evadere le Sue richieste e pertanto il trattamento è lecito anche senza il Suo consenso per quanto disposto dall’art. 6, lett. b) e dall’art. 9, par. 2, lett. h) del GDPR.
Il trattamento dei dati avverrà sia mediante supporti cartacei sia con strumenti informatici in modo da garantirne la riservatezza e la sicurezza. In ogni caso, nessun processo decisionale automatizzato è stato implementato presso l’Ente.

I Suoi dati verranno trattati dal personale autorizzato (personale amministrativo e sanitario dell’Ente); ulteriori destinatari dei suoi dati saranno le società che gestiscono reti informatiche e telematiche, le società di elaborazione dati contabili e redazione adempimenti fiscali e le società di servizi postali per l’invio di comunicazioni cartacee, sempre ed esclusivamente per il raggiungimento delle finalità sopra descritte.

I Dati verranno raccolti presso di Lei e non potranno essere trasferiti ad un paese terzo.

Inoltre, il relativo periodo di conservazione, per quanto riguarda i dati anagrafici è di dieci anni a partire dal giorno di erogazione della prestazione richiesta; mentre i dati sanitari saranno conservati illimitatamente all’interno della Sua cartella clinica.
Il conferimento dei Suoi dati è facoltativo; tuttavia, la mancata compilazione dei campi contrassegnati come “richiesto” potrà pregiudicare l’erogazione del servizio.

L’Ente ha provveduto a nominare il Responsabile della Protezione dei Dati, il quale sarà contattabile ai seguenti recapiti.

Indirizzo e-mail RPD: dpo@robyone.net;

Indirizzo di posta elettronica certificata PEC RPD: dpo.robyone@ronepec.it.

Lei potrà, in qualsiasi momento, esercitare i seguenti diritti: accesso ai dati personali (art. 15 del GDPR); ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che la riguardano (art. 16, 17 e 18 del GDPR); opporsi al trattamento (art. 21 del GDPR); alla portabilità dei dati (art. 20 del GDPR); revocare il consenso, ove previsto. Si sottolinea che l’eventuale revoca del consenso non ha carattere retroattivo (art. 7 par. 3 del GDPR); proporre reclamo al Garante della Privacy, in qualità di ‘autorità di controllo (art. 15, par. 1, lett. f del GDPR).