Assistenza Domiciliare Integrata (A.D.I.)

CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL’ACCESSO
L’Assistenza Domiciliare è un servizio che consiste nell’erogazione di prestazioni socio-assistenziali e sanitarie finalizzate a favorire la permanenza di persone in situazioni di fragilità presso il proprio domicilio, evitando l’istituzionalizzazione e l’ospedalizzazione.
Il Servizio è rivolto a persone in situazioni di non autosufficienza parziale o totale di carattere temporaneo o definitivo e a persone in situazioni di non deambulabilità e di non trasportabilità presso i presidi sanitari ambulatoriali.

SERVIZI EROGATI
I servizi  che verranno erogati   nell’ambito dell’assistenza domiciliare sono i seguenti:

  • Assistenza infermieristica: Prevenzione e cura Lesioni da decubito – Medicazioni semplici e complesse di ferite post-traumatiche – Medicazioni piaghe da decubito – medicazioni ulcere vascolari – Somministrazione della nutrizione parenterale/enterale – Gestione cateteri venosi centrali e periferici – Prelievi ematici venosi – Gestione cateterismo vescicale – Controllo parametri vitali – Somministrazione terapie farmacologiche endovenose, intramuscolari e sottocutanee – Gestione tracheotomie – Gestione PEG – Educazione sanitaria – Broncoaspirazione – Gestione stomie – Gestione pompa infusionale – Enteroclisma e svuotamento manuale fecalomi – Addestramento Caregiver e tutte le tecniche infermieristiche.
  • Prestazioni ausiliarie: Cura dell’igiene personale, aiuto alla deambulazione, prevenzione delle piaghe da decubito, rilevazione segni e sintomi, trasferimento letto poltrona e viceversa, prevenzione danni terziari, accessi domiciliari in compresenza, rilevazione temperatura, attività dirette al sostegno della personalità.
  • Visite mediche specialistiche: Medici Palliativisti, Medici specialisti in Geriatria, medici specialisti in Fisiatria.
  • Prestazioni educative: osservazione e rilevazione risorse personali, mantenimento e potenziamento delle autonomie personali residue, attivazione risorse esterne, interventi di orientamento e sostegno nella relazione, attività di sostegno, terapia occupazionale, attività risocializzanti.
  • Assistenza fisioterapica: Rieducazione motoria, neuromotoria, fisioterapia respiratoria, applicazione piani riabilitativi, addestramento su utilizzo di presidi e ausili.
  • Assistenza psicologica: Colloqui di sostegno individuali e familiari, Supporto psicologico.

MODALITA’ DI ATTIVAZIONE
Per attivare il Servizio ADI, il Medico di Assistenza Primaria o il Pediatra di Libera Scelta compila il modulo per la richiesta di apertura delle “Cure Domiciliari” che verrà inviato al Centro per l’Assistenza Domiciliare (CeAD) e che contiene una sintetica valutazione clinica, le motivazioni relative alle necessità sanitarie del paziente e l’eventuale richiesta di consulenza specialistica.

Il Centro per l’Assistenza Domiciliare (CeAD) presso il Distretto esamina e valuta l’appropriatezza della richiesta.
Il personale del CeAD segnala all’Ente scelto dal paziente, tramite il sistema ADIWEB, la richiesta di ADI, completa di tutti i dettagli clinici ed anagrafici del richiedente.

La Casa di Cura Palazzolo contatta la famiglia del paziente e comunica il nome e recapito telefonico dell’operatore preposto a prestare l’assistenza e l’orario in cui verrà fatto il primo accesso.
La Casa di Cura Palazzolo:

  • eroga il servizio di Assistenza previsto dal Piano di Assistenza Individuale (PAI) definendo le prestazione che verranno erogate e gli operatori coinvolti;
  • fornisce tutto il materiale sanitario necessario per l’esecuzione delle prestazioni previste dal PAI;
  • collabora con il medico curante.

SEGNALAZIONE DEL LIVELLO DI GRADIMENTO DEL SERVIZIO

Il paziente o i suoi familiari hanno la possibilità di segnalare anomalie o proporre migliorie nell’erogazione del Servizio tramite i seguenti strumenti:

  • segnalazione telefonica o tramite posta elettronica all’URP o alla segreteria ADI;
  • consegnando all’URP, alla segreteria ADI o all’operatore che effettua la prestazione al domicilio del paziente la scheda di segnalazione reclami, encomi o suggerimenti. La segnalazione dovrà essere datata e firmata e dovrà contenere i recapiti del paziente o familiare al fine di poter dare un primo riscontro entro 15 giorni dalla data del ricevimento e un riscontro definitivo entro 30 giorni;
  • compilando, in forma anonima, il questionario di gradimento del servizio.

DISTRETTI SERVITI
L’area  territoriale di azione del nostro Servizio ADI è relativa ai comuni del:

AMBITO DI BERGAMO
Bergamo, Gorle, Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole e Torre Boldone.

AMBITO DI DALMINE:
Azzano San Paolo, Boltiere, Ciserano, Comun Nuovo, Curno, Dalmine, Lallio, Levate, Mozzo, Osio Sopra, Osio Sotto, Stezzano, Treviolo, Urgnano, Verdellino, Verdello e Zanica.

AMBITO DI SERIATE:
Albano S.A., Bagnatica, Brusaporto, Cavernago, Costa di Mezzate, Grassobbio, Montello, Pedrengo, Scanzorosciate, Seriate e Torre dei Roveri.

AMBITO DI PONTE SAN PIETRO:
Ambivere, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Bottanuco, Brembate, Brembate Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino B. sco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano B.sco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte, Suisio, Terno d’Isola e Villa d’Adda.

AMBITO DI ALBINO:
Albino, Alzano Lombardo, Aviatico, Casnigo, Cazzano Sant’Andrea, Cene, Colzate, Fiorano al Serio, Gandino, Gazzaniga, Leffe, Nembro, Peia, Pradalunga, Ranica, Selvino, Vertova e Villa di Serio.

ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA
ORARI DI APERTURA

URP: da lunedì a venerdì, dalle 7 alle 12 e dalle 14 alle 16

Ufficio ADI: l’Ufficio ADI è aperto 5 giorni la settimana, da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17. Negli orari di chiusura è attivo un servizio di segreteria telefonica per la raccolta dei messaggi.

Erogazione del Servizio: il Servizio viene erogato 7 giorni la settimana, dalle 7 alle 11 e dalle 15 alle 18, in ragione del bisogno collegato ai piani di assistenza aperti.

Servizio Reperibilità: è attivo un servizio di reperibilità telefonica 7 giorni la settimana:

  • dalle 9 alle 18 per l’ADI ordinaria;
  • 24 ore su 24 per le cure palliative.Il numero di telefono è dedicato e dotato di segreteria telefonica. La presa in carico dei pazienti è prevista entro 72 ore dal primo contatto, salvo urgenze segnalate dal medico o dalla struttura ospedaliera che devono essere prese in carico entro 24 ore. Le prestazioni di riabilitazione possono essere prese in carico anche successivamente alle 72 ore.

CONTATTI

Ufficio ADI: Tel. 035/389.370
da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 15;

URP:  Tel. 035/389.250 – 035/389.204; Fax 035/223.238;
da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 15;

URP ATS: Numero verde 800 447722
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16;

mail: adi@casadicurapalazzolo.it